Indice del forum

L'Ettaro Forum

forum di agricoltura e agromeccanica

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Seminatrici Meccaniche
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina 1, 2  Successivo
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Attrezzature da campo aperto
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Alessio

Esperto
Esperto


co-Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 37
Registrato: 19/08/12 17:45
Messaggi: 1531
Alessio is offline 

Località: Verona





italy
MessaggioInviato: 10 Nov 2012 20:18:27    Oggetto:  Seminatrici Meccaniche
Descrizione:
Rispondi citando

In questo post ho deciso di trattare le seminatrici meccaniche, nate nei tempi più antichi e tutt'ora molto diffuse e la loro evoluzione in quelle di precisione arrivando quindi fino ai giorni nostri.
In un altro post tratterò le più complesse macchine da minima lavorazione e sodo, pratiche ormai diffuse anche nel vecchio continente.
La seminatrice è un macchina agricola utilizzata per mettere a dimora semi su un terreno precedentemente preparato in modo opportuno.
Tale attrezzo può essere trainato o portato dalla trattrice agricola e realizza congiuntamente il solco di semina, la deposizione dei semi, la chiusura del solco e il parziale costipamento della terra attorno al seme.
Spesso le seminatrici sono munite di serbatoi e sistemi di distribuzione aggiuntivi per fertilizzanti o fitofarmaci in forma granulare, e talvolta liquidi.
La prima macchina seminatrice venne realizzata da Jethro Tull agronomo e inventore inglese nel 1701.

Seminatrice tradizionale

Le seminatrici tradizionali sono caratterizzate da una scarsa regolarità nel distanziamento dei semi, distanziamento che non può comunque superare certi valori piuttosto limitati: sono caratterizzate da sistemi di regolazione del flusso di semi totalmente meccanici che agiscono non sul singolo seme ma sul volume di più semi, sistemi generalmente attuati direttamente dal moto delle ruote poggiate a terra, in modo tale da avere una densità di deposizione dei semi il più possibile uniforme anche al variare della velocità di marcia.

[/img]
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Uploaded with
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Seminatrice di precisione

Le seminatrici di precisione invece hanno capacità di controllo del singolo seme, e possono quindi realizzare qualsiasi distanziamento nella posa: sono spesso realizzate con apparati pneumatici che producono costantemente una depressione utilizzata per realizzare il prelievo del singolo seme mediante superfici metalliche rotanti (i distributori) muniti di fori molto più piccoli del seme tipico: la depressione è applicata su un lato della superficie, in modo tale che sull'altro lato rimangano "attaccati" (per depressione) un solo seme per ciascun foro, indipendentemente dalla forma e dimensione reali del seme stesso. In queste macchine l'apparato pneumatico è attuato dal trattore (mediante presa di potenza rotativa), mentre il movimento meccanico dei distributori (la cui velocità determina il distanziamento) è attuato da ruote poggiate a terra, in modo da avere un distanziamento costante anche al variare della velocità di marcia.

[img]
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Uploaded with
Solo gli utenti registrati possono vedere i link!
Registrati o Entra nel forum!


Legenda:

1 - tramoggia; 2 - dosatore; 3 - ventilatore; 4 - testata di distribuzione; 5 - tubi adduttori.[/img]

Articolo: fansdf
Fonte: wikipedia ed agraria.org


Io posseggo una vecchia carraro pampas 250 per i pochi ha che faccio va più che bene e non semina male anzi ed è abbastanza precisa,so che Fox ne ha presa una nuova da poco vediamo le sue impressioni e il funzionamento.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Adv



MessaggioInviato: 10 Nov 2012 20:18:27    Oggetto: Adv






Torna in cima
fox

Apprendista
Apprendista


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 09/11/12 19:37
Messaggi: 90
fox is offline 







italy
MessaggioInviato: 17 Nov 2012 17:42:59    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io ho appena comperato una seminatrice Damax da 3 mt a disco singolo dopo averla usata ne sono abbastanza soddisfatto. Ottimo rapporto qualità prezzo. Appena riesco a caricare dei video vi farò vedere
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selectamatic

Ospite















MessaggioInviato: 19 Dic 2012 22:26:15    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Sono possessore di una Mascar Texsas 250 a scarpette e sono molto contento della macchina, non da problemi ne di guasti e ne di usura, solo un po imprecisa se prende scossoni durane la semina, ma questo succede quando si va molto veloci su terreni sconnessi, il prezzo è dei piu bassi della concorrenza.
Torna in cima
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 03 Gen 2013 21:25:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

selectamatic ha scritto:
Sono possessore di una Mascar Texsas 250 a scarpette e sono molto contento della macchina, non da problemi ne di guasti e ne di usura, solo un po imprecisa se prende scossoni durane la semina, ma questo succede quando si va molto veloci su terreni sconnessi, il prezzo è dei piu bassi della concorrenza.


Ciao selectamatic, è a falcioni oppure a dischi. Con quale trattore la tiri, a emergenza come si comporta? Per il prezzo all'incirca su quale cifre si aggira,
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selectamatic

Ospite















MessaggioInviato: 03 Gen 2013 23:11:56    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ne falcioni e nè dischi, scarpette. La tiro con quel che capita dai 45cv ad 80cv ma tutti monotrazione. Il prezzo sara' intorno hai 3500
Torna in cima
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 04 Gen 2013 21:05:10    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Con l' emergenza della coltura come si comporta? Per farti un esempio io
ho una vecchia Cima , che mi fa nascere le piantine a chiazze non in
maniera uniforme. In tempi di asciutta come l'anno passato non è un
grosso problema, ma quest'anno con tutte le pioggie di fine novembre
e oltre ... non soddisfa! Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selectamatic

Ospite















MessaggioInviato: 04 Gen 2013 23:14:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non capisco cosa intendi per emergenza. Mai sentito dire di una seminatrice che semina a chiazze. La mascar è un binario di precisione, solo quando prende scossoni perde un po di precisione a causa del seme che salta dai rocchetti, poi ci vuole qualche giro ruota per ricaricarli, ma questo accade con i semi piccoli tipo cime di rapa che vanno con 3kg ad ettaro.
Torna in cima
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 05 Gen 2013 01:30:54    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao, per emergenza intendo la nascita uniforme e tempestiva delle
piantine nell'arco di pochi giorni. Caratteristica influenzata da una
profondità di semina il piu' costante possibile in base al tipo di terreno
presente nel campo. La vecchia Cima distribuisce in maniera adeguata
la quantità di seme, ma è difficoltosa sulla "profondità". Ho seminato
il grano il 24 di novembre e in alcuni punti dove l'acqua ha piu' ristagnato e il seme è andato piu' profondo, lo stesso sta nascendo a stento ora. Per questo sto valutando l'idea di sostituirla, finanze permettendo.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selectamatic

Ospite















MessaggioInviato: 05 Gen 2013 20:39:17    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Per la nascita veloce non dipende dalla seminatrice, ma dalla profondita che hai lasciato il seme e dalla freschezza del terreno e le temperature successive. Il grano che ti è nato in ritardo non è colpa della seminatrice, ma le pioggie ti hanno trascinato il seme in profondita.
Torna in cima
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 05 Gen 2013 21:10:58    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Concordo in pieno quello che dici. Il problema, se così lo vogliamo chiamare,
stà nel fatto che il campo non ha la tessitura uniforme. Si parte con terra
sciolta, limosa per arrivare ad argilla. Quello che sto cercando di capire
e eventualmente risolvere in parte, è se dipende anche dal tipo
di assolcatore. Io ho i dischi e mi domando se con le scarpette come dici
tu, la profondità risulterebbe il piu' possibile costante anche al variare
della tessitura stessa. Ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
selectamatic

Ospite















MessaggioInviato: 05 Gen 2013 22:39:21    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Non ti saprei dire con queste disformita' del terreno, ma ti dico la differenza tra scarpette e dischi. Chi come me che semino quasi sempre rape e medica le scarpette sono il top, perche questi semi odiano la profondita, pensa che le rape a volte andrebbero ad 1 cm, ma la rogna delle scarpette è che se il terreno è sporco di stocchi ed altro tendono a trascinare tutto in capezzagna, mentre i dischi con il loro roteare lasciano man mano lo sporco che incontrano, ma con il gap che il seme va sempre profondo, quindi se hai terreno quasi sempre sporco ho con grossi sassi ti consiglio quella a dischi, diversamente meglio le scarpette.
Torna in cima
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 06 Gen 2013 00:59:07    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

No non ho sassi. Sono in pianura ,terreni di bonifica. Una volta era un lago,
lago Prile, e i terreni sono stati bonificati per colmata. La tessitura cambia
di molto anche fra me e i vicini, distanza di poche decine di metri visto che
ci separa una strada poderale e una fascia ormai non piu' frangivento.
A parità di condizioni meteo, loro riescono a entrare nel campo almeno
due e tre giorni prima. Per me l'ottimanale è che dopo seminato non
piova per almeno 5/6 giorni e non il giorno dopo come quest'anno.
In un campo dove ho sfatto il medicaio, per ovviare al problema degli
stocchi, ho attaccatto l'erpice al frangizolle e così ho ridotto di molto il
problema del trascinamemto in capezzagna.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Alessio

Esperto
Esperto


co-Admin

Sesso: Sesso:Maschio
Età: 37
Registrato: 19/08/12 17:45
Messaggi: 1531
Alessio is offline 

Località: Verona





italy
MessaggioInviato: 06 Gen 2013 10:30:32    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Anche io concordo sul fatto che l'emergenza a chiazze è data dalla profondità di semina,l'ho notato acnhe io sulla mia,ad esempio sulle tracce del trattore nasce prima e più uniforme che non in mezzo dove magari il terreno è più soffice,mi è successo di dover preparare il terreno,con una discreta quantità di infestanti a foglia stretta in fretta senza aratura quindi mi è rimasta molta roba in superfice e con un terreno troppo soffice,non potendo aspettare che si seccasse il residuo e calasse quindi la massa ho passato il rullo per compattare un pò il terreno è ne è uscito un discreto lavoro per la semina in marzo.

Se invece ci sono troppi residui alzo l'erpice copri seme e poi do un passata con l'erpice per i prati a strascico per interrare il seme.

_________________
CERCO rimorchio da 50 o 60q. Contattatemi via mp.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Piozzo

Appassionato
Appassionato


Iscritti

Sesso: Sesso:Maschio

Registrato: 03/01/13 20:33
Messaggi: 469
Piozzo is offline 

Località: Maremma
Interessi: Agricoltura
Impiego: Impiegato



italy
MessaggioInviato: 06 Gen 2013 16:40:53    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A me succede il contrario, nelle tracce del trattore nasce con piu'
difficoltà. Semino con una trainata da 220 cm con dietro a strascico
l'erpice per coprire il seme. Comunque il tutto ha molte variabili,
influenzati soprattutto dal tipo di struttura del terreno e poi dal tipo
di attrezzatura usata per le lavorazioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
purin

Esperto
Esperto


Iscritti



Registrato: 12/11/12 08:50
Messaggi: 1856
purin is offline 







italy
MessaggioInviato: 06 Gen 2013 16:44:25    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Alessio ha scritto:
Anche io concordo sul fatto che l'emergenza a chiazze è data dalla profondità di semina,l'ho notato acnhe io sulla mia,ad esempio sulle tracce del trattore nasce prima e più uniforme che non in mezzo dove magari il terreno è più soffice,mi è successo di dover preparare il terreno,con una discreta quantità di infestanti a foglia stretta in fretta senza aratura quindi mi è rimasta molta roba in superfice e con un terreno troppo soffice,non potendo aspettare che si seccasse il residuo e calasse quindi la massa ho passato il rullo per compattare un pò il terreno è ne è uscito un discreto lavoro per la semina in marzo.

Se invece ci sono troppi residui alzo l'erpice copri seme e poi do un passata con l'erpice per i prati a strascico per interrare il seme.


scusami, non è che forse è perchè la semina è troppo profonda che nasce prima sulle ruotate?

oppure terreno molto secco, dove una compattazione può aiutare a germinare?

perchè che nasca meglio sulle ruotate è abbastanza strano..

ciao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Attrezzature da campo aperto Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina 1, 2  Successivo
Pagina 1 di 2

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





L'Ettaro Forum topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008